24 Giugno 2018

COMUNICATO STAMPA

08-03-2018 11:21 - comunicati società
COMUNICATO STAMPA A.S.D. ILVAMADDALENA 1903
​Con la delibera resa pubblica dal Tribunale Federale Territoriale di Cagliari in data 26 27 Febbraio 2018 si è concluso il procedimento disciplinare che ha pure interessato l´A.S.D. ILVAMADDALENA 1903.
​Grazie alla puntigliosa ed accorata difesa colà svolta il 12 Febbraio u.s. dal proprio difensore di fiducia Avv. Aldo KERSEVAN, che con minuziose argomentazioni scritte ed orali, supportate da incontestabile documentazione dimostrativa, è riuscito praticamente a smontare pezzo per pezzo la tesi sostenuta dalla Procura Federale, la A.S.D. ILVAMADDALENA 1903 e due dei suoi Dirigenti tuttora in carica, MURRIGHILI Biagio e PISANO Valerio, a cui deve aggiungersi l´ex Direttore Sportivo CUREDDA Rubens (quest´ultimo assistito dall´Avv. Gianluca CATALDI), sono stati prosciolti dalle accuse di illecito sportivo rivolte loro prendendo lo spunto dalla nota vicenda penale nella quale è rimasto coinvolto l´ex Presidente Avv. Alessandro PETRUCCI, di cui a suo tempo è stata data ampia notizia dagli organi di stampa regionale e nazionale.
​In via di estrema sintesi, nella succitata decisione, mediante articolate ed ineccepibili motivazioni, il Tribunale, in primo luogo, ha escluso che, come ipotizzato dalla Procura Federale, la A.S.D. ILVAMADDALENA 1903 abbia eluso i principi di lealtà e correttezza durante l´attività sportiva, gestionale ed economica esercitata nel biennio 2014 2016 in cui è stato Presidente il PETRUCCI. Tanto che, a fronte di una richiesta di condanna per responsabilità diretta e oggettiva, quantificata in udienza dal Procuratore federale in un punto di penalizzazione in classifica e in una sanzione pecuniaria di 7.500,00, alla A.S.D. ILVAMADDALENA 1903 è stata irrogata, invece, peraltro "di rimbalzo", in applicazione di una norma da tutti ormai reputata anacronistica e meritevole di essere abrogata, una ammenda di 2.000,00, per avere il suo ex Presidente consentito a due calciatori in prova e mai tesserati di svolgere la preparazione precampionato senza essere stati sottoposti ai dovuti accertamenti medici e in mancanza di copertura assicurativa.
​Il Tribunale, inoltre, ha prosciolto totalmente da ogni addebito disciplinare l´attuale Presidente della A.S.D. ILVAMADDALENA 1903 MURRIGHILI Biagio e i Dirigenti PISANO Valerio e CUREDDA Rubens. Più specificamente :
a) tutti dall´accusa di aver "reso dichiarazioni agli organi di giustizia sportiva volutamente evasive, palesemente contraddittorie e in parte non veritiere", avendo pienamente concordato con la difesa dei deferiti sul fatto che "l´addebito è del tutto generico ed indeterminato, non avendo l´organo requirente indicato, in forma chiara e precisa, quali parti delle dichiarazioni sarebbero intrise di quelle carenze astrattamente denunciate dalla stessa Procura federale. Né il Tribunale ha individuato alcuna parte delle dichiarazioni connotate da caratteri di sicura evasività, di contraddittorietà o, peggio, di non veridicità" ;
b) il MURRIGHILI, all´epoca dei fatti Vice-Presidente della A.S.D. ILVAMADDALENA 1903, anche dalla ulteriore contestazione di "non essersi opposto o comunque per non aver posto alcuna doverosa attività di controllo" sull´operato dell´ex Presidente Alessandro PETRUCCI.
​In proposito si ritiene opportuno segnalare che, sempre condividendo appieno la tesi difensiva dei soggetti incolpati, il Tribunale conclusivamente ha tenuto a sottolineare in maniera chiara ed incontrovertibile che "emerge dalle carte e dal materiale probatorio prodotto dagli stessi nel corso del giudizio la totale buonafede dei dirigenti della società ILVA MADDALENA : essi, perciò, devono essere mandati assolti da tutte le accuse loro rispettivamente ascritte ".
​Da tale inequivocabile responso è piuttosto facile dedurre come il Collegio giudicante, per un verso, abbia disatteso le richieste della Procura Federale, fatta eccezione per l´ex Presidente Alessandro PETRUCCI e per il calciatore Antonello PETRINI, ai quali invece sono state comminate rispettivamente le sanzioni dell´inibizione per 4 anni (in considerazione "della gravità e della reiterazione delle violazioni compiute e dell´uso strumentale ed inaccettabile della società ILVA MADDALENA") e della squalifica per 2 anni.
Per altro verso e per quel che maggiormente importa, abbia restituito l´onorabilità e il rispetto che meritano alla A.S.D. ILVAMADDALENA 1903 e a persone come MURRIGHILI, PISANO e CUREDDA, il cui comportamento è stato ritenuto assolutamente irreprensibile, sì da essere state assolte da qualsiasi accusa.
​Certi di aver chiarito la posizione di tutti gli interessati, si coglie peraltro l´occasione per esprimere altresì un sincero e caloroso ringraziamento all´Avv. Aldo Kersevan, caro amico ed indimenticato calciatore dei tempi d´oro dell´ILVA, per l´assistenza professionale prestata nella vicenda a titolo del tutto gratuito, con la passione, la caparbietà e la competenza che da sempre lo distinguono, fattori che innegabilmente hanno permesso ai sottoscrittori del presente comunicato stampa di conseguire l´auspicato risultato di giustizia.
​All´ex Presidente Alessandro PETRUCCI vada, invece, l´augurio di poter risolvere in tempi brevi e nel senso per lui più favorevole le proprie vicissitudini personali di natura penale nanti la Magistratura ordinaria.
La Maddalena, li 8.3.2018
A.S.D. ILVAMADDALENA 1903
MURRIGHILI Biagio​
PISANO Valerio ​
3


Fonte: Redazione
Documenti allegati
Dimensione: 0,99 MB
.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata